Wakefield goes to Australia (and then back to Italy)

LA WEB Fest was a great achievement, though we didn’t receive an award: The Wakefield Variation earned a world-wide showcase, which is exactly what we wanted. Now we’re happy to announce that this is actually an ongoing project, as we’ve been selected for the Melbourne Webfest as one of 30 outstanding webseries. The festival takes place from July 18th to 20th in Melbourne, Australia, and The Wakefield Variation is competing in the Suspense/Thriller category!

Right after its southern hemisphere trip, our beloved webseries project might have an opportunity to show up in Rome for the Rome Web Fest: why don’t you help the process by voting for us? 🙂

Melbourne WebfestIlLA WEB Fest è stato un grande risultato, pur senza ottenere premi: The Wakefield Variation si è guadagnato una vetrina internazionale, che è esattamente ciò che volevamo. Ora siamo felici di annunciare che il processo continua, essendo stati selezionati per il Melbourne Webfest, che ha accettato solo 30 finalisti. Il festival si terrà dal 18 al 20 luglio a Melbourne, Australia, e The Wakefield Variation farà parte della categoria Suspense/Thriller!

E subito dopo il suo tour nell’emisfero sud, il nostro amato progetto potrebbe avere l’opportunità di farsi vedere a Roma per il Roma Web Fest: perché non aiutare la cosa votando per noi? 🙂

 

Beyond the sea

And the third episode of The Wakefield Variation is out, too. It marks the end of our re-cut operation and the beginning of the series’ undefined hiatus. We hope this new version will be more appealing to audience, festivals and markets, and again, we’d *love* to hear your opinion.

This whole new re-cut thing wasn’t as easy as you may think, either technically (ask our sound designer, Alessandra) or from a creative point of view. Also, dismantling our filmmaking effort has been a delicate choice. While we hope it’s going to pay off, we’re at least happy to keep our project alive. We’d like to take a vow here, saying The Wakefield Variation will not die here, no matter what. There will be a follow-up of some sort. We’d love it being more episodes of this kind, but if that won’t be possible, the story will continue, somehow.

As for our last-but-not-least episode, the seaside flashback is…. back, clearer then it used to be, we think. Also, Wakefield is forced to get over his “variation” and yes, the title is a reference 🙂 feel free to post your guess!

E anche il terzo episodio di The Wakefield Variation è online. Segna la fine della nostra operazione di ri-montaggio, e l’inizio della pausa indefinita della nostra serie. Speriamo che questa nuova versione sia più attraente per il pubblico, i festival ed il mercato, e ancora una volta, sarebbe *molto bello* ascoltare la vostra opinione.

Ri-montare tutto non è stato semplice come si potrebbe pensare, sia tecnicamente (chiedete ad Alessandra, la nostra sound designer) che da un punto di vista creativo. Oltretutto, decidere di smantellare il nostro sudato sforzo cinematografico è stata una scelta delicata. Speriamo che la cosa dia i suoi frutti, ma siamo almeno contenti di mantere il progetto vivo. Vorremmo fare una promessa ora, dicendo che The Wakefield Variation non morirà qui, qualunque cosa succeda. Avrà un seguito di qualche tipo. Vorremmo che si trattasse di altri episodi di questo genere e fattura, ma se ciò non sarà possibile, la storia andrà avanti, in qualche modo.

Riguardo il nostro ultimo-ma-non-meno-importante episodio, il flashback della spiaggia è tornato, immaginiamo in maniera più chiara rispetto al passato. Wakefield inizia a metabolizzare il fallimento della sua “variazione” e sì, il titolo è una citazione 🙂 vediamo chi indovina!

She’s leaving (on monday night)

2014 might be the year we manage to keep promises: here is the (new) first episode of The Wakefield Variation, and considering (as you should all know about) our decision to make a three-parter out of the original pilot, there will be two more. So for three weeks Monday will be the day The Wakefield Variation airs, and we hope the tradition will be picked up, sooner or later.

This new take on our series has shorter episodes (well that was obvious), a slightly faster pace in storytelling, and tries to help the audience with flashbacks and flashforwards using some text. It would be great if you told us what you think!

Also, we gave titles to the episodes: the first one is called “She’s leaving“. So now sit and watch, it’s going to take a little more than 3 minutes. You can do it here or on the official youtube channel. Enjoy – and come back next Monday!

Il 2014 potrebbe essere l’anno in cui riusciamo a mentenere le promesse: ecco il (nuovo) primo episodio di The Wakefield Variation, e considerando la nostra decisione di dividere in tre parti il pilota originale (come tutti dovreste ormai sapere) ce ne saranno altri due. Quindi per tre settimane il lunedì sarà il giorno in cui The Wakefield Variation va in onda, e speriamo che la tradizione venga ripresa, prima o poi.

Questa nuova versione della nostra serie ha episodi più corti (ovviamenti), un ritmo di narrazione un po’ più veloce, e prova ad aiutare il pubblico riguardo la collocazione temporale, usando il testo. Sarebbe fantastico se ci diceste cosa ne pensate!

Inoltre, abbiamo dato dei titoli agli episodi: il primo si chiama “She’s leaving” [Se ne sta andando]. Adesso mettetevi comodi e guardate, ci vorranno poco più di tre minuti. Potete farlo qui o sul canale youtube ufficiale. Divertitevi e tornate lunedì prossimo!